Tutto quello che gli imprenditori possono imparare dal film “The Founder” (+ la lezione più importante per avere successo)

  • 0

Tutto quello che gli imprenditori possono imparare dal film “The Founder” (+ la lezione più importante per avere successo)

Category : News

E’ andato in programmazione al cinema dal 12 Gennaio di quest’anno, The Founder è un film che ritrae la storia di Ray Kroc, dal momento dell’acquisizione di McDonald’s alla sua successiva crescita esponenziale!

Michael Keaton interpreta Kroc, il venditore di frullatori dal carattere spietato e antipatico, colui che ruba le idee e le parole degli altri, senza vergogna! Kroc prende il concetto del brand e dei sistemi messi giù dai fratelli Donald e li spaccia come il proprio lavoro!

Attraverso i fatti presentati nel film ci sono una serie di lezioni da cui ogni imprenditore dovrebbe imparare:

Lezione numero uno: Ridefinire l’innovazione

Oggi, quando pensiamo all’innovazione è così facile associarla esclusivamente agli sviluppi su larga scala nel campo della scienza, della tecnologia e della medicina.

Per noi, l’innovazione ci porta subito in mente Elon Musk, l’uomo dai mille piani, il fondatore di PayPal, Tesla Motors, l’ingegnere sudafricano naturalizzato statunitense che prevede di portare l’uomo su Marte entro il 2025 con SpaceX.

Ci fa pensare di come Apple ha reinventato il telefono cellulare, così come gli sviluppi nel campo dell’intelligenza artificiale e della realtà virtuale.

The Founder è qualcosa di incredibilmente interessante, in quanto punta su dei principi dell’innovazione che non hanno tempo e di come si possono applicare in breve tempo nel nostro lavoro e nella nostra vita!

Dal film si evince come l’industria alimentare sia stata rivoluzionata attraverso una semplice reinvenzione dell’hamburger, è stata proprio la reingegnerizzazione di come l’hamburger veniva cucinato, confezionato, consegnato e consumato che i fratelli McDonald hanno gettato le basi per creare una della più grandi industrie del mondo: il fast-food!

Ray Kroc è stato colui che ha permesso di far crescere McDonald’s migliorando il processo e implementandolo su scala fino a farlo diventare l’impero del cibo che è oggi!

Tutto questo è avvenuto perché entrambi i fratelli McDonald e Kroc effettivamente si sono posti una semplice domanda: Come possiamo migliorare il processo attuale?

Piuttosto che accettare lo status quo, i fratelli McDonald non si erano minimamente sforzati di migliorare e avevano del tutto ignorato le lamentele che arrivavano lungo la strada da parte dei loro sostenitori.

In sostanza, quello che tutti noi possiamo trarre come esempio è che l’innovazione non si limita a “enormi progressi”, non c’è bisogno di capire come portare l’uomo su Marte per innovare. A volte occorre solo fare qualcosa di piccolo in modo diverso e soprattutto, meglio di come è stato sempre fatto!

Lezione Due: Sopravvalutare il talento

Nonostante il titolo del film, Ray Kroc non ha inventato l’azienda, bensì sono stati i fratelli McDonald a crearla!

Probabilmente sono stati i fratelli McDonald ad avere in realtà più talento, per come hanno ideato il concetto iniziale, quello per cui è diventata una rivoluzione nel settore alimentare!

A nostro avviso, Ray Kroc non aveva tutta questa dote di talento, quello che egli ha avuto e che lo separava dai fratelli McDonald, era una visione irremovibile sulla possibilità di scalare McDonald’s.

In realtà è stata questa sua volontà e la fame a fargli pensare in grande , gli ingredienti vincenti che gli hanno permesso di raggiungere un successo di alto livello!

Lezione Tre: La perseveranza è la chiave

Potrebbe essere stata la visione di Ray Kroc, che gli ha permesso di avere successo, tuttavia non esiste una visione senza realizzazione!

Molte persone hanno obiettivi, aspirazioni e sogni, ma solo pochi eletti hanno la tenacia necessaria per vederci attraverso!

Per raggiungere e sostenere il successo c’è bisogno di ponderamento e perseveranza. Nonostante probabilmente manca un grande talento naturale, Kroc è stato capace di tenere duro, di sopportare , andare contro tutti quelli che volevano mettergli il bastone fra le ruote e convincerlo a smettere!

Guardando The Founder ci viene in mente di come tutti siamo molto umani a prescindere dai nostri risultati!

E’ evidente come la storia mette spesso le persone che raggiungono livelli di maggiore di successo su un piedistallo in modo da renderli “più grandi nella vita” sminuendo la loro umanità!

La mitologia che si sviluppa intorno a loro, spesso nasconde delle lezioni inerenti alle loro storie, facendo apparire la loro dote irraggiungibile e il loro contributo irrealizzabile!

La realtà è che tutti noi siamo delle persone,  e come tale, tutti noi possiamo avere gli stessi dubbi e difetti, siamo tutti capaci di fare molto di più di quanto crediamo, se ci soffermiamo a realizzarlo!

E allora, come si può sfruttare a nostro vantaggio la storia di un 52enne quasi pensionato e avere successo?

Bene, i due requisiti più importanti per avere un enorme successo sono: “in primo luogo, essere nel posto giusto al momento giusto, e in secondo luogo, fare qualcosa al riguardo “…

La più importante lezione invece che puoi imparare dal film “The Founder” è quella sulla perseveranza.

“Nulla al mondo può sostituire la perseveranza, non lo farà il talento; non c’è nulla di più diffuso di falliti con del talento.

Non lo farà il genio: il genio senza ricompensa è quasi un proverbio.

Non lo farà l’educazione: il mondo è pieno di relitti educati.

Solamente la perseveranza e la determinazione sono onnipotenti.

[Ray Kroc, fondatore di McDonald’s]


Leave a Reply